NOTTURNO BUS

Una Bologna cupa e notturna, un 'noir' che procede con un rapido alternarsi di sequenze, una trappola spietata come la tela di un ragno, una storia intricata e frenetica, risolta con la padronanza di un maestro del genere. Leila Ë una ragazza che sfrutta il suo fascino per abbordare e rapinare uomini dall'aspetto danaroso; Francesco un autista d'autobus annoiato e depresso, con il vizio del gioco e un mare di debiti in agguato. Due personaggi come tanti che sfangano le giornate per le strade di Bologna. D'improvviso, una catena di equivoci scaraventa Leila e Francesco dentro una storia di ricatti, inseguimenti e trappole. Al centro, due valigie gonfie di dollari e una busta contenente carte che scottano. Mentre una variegata fauna di politici, ricattatori, poliziotti melanconici, geometri puttanieri, picchiatori da bar, emissari patiti di jazz, travestiti dal cuore tenero e sicari ipocondriaci si getta sui loro passi, Leila e Francesco cominciano a pensare che con quei soldi potrebbero pagarsi il viaggio pi˙ bello, verso una nuova vita... Nella tradizione di Elmore Leonard e Donald E. Westlake, un thriller mozzafiato e ironico che aggancia il lettore dalla prima all'ultima pagina, e oltre.

Titolo: Notturno bus
Autore: Giampiero Rigosi
N. pagine: 317 pagine
Editore: Einaudi
anno pubblicazione: 2000